QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Sezioni

Area Studenti e Famiglie

orientamento in entrata

Sportelli didattici

Al Giulio Cesare termoscanner e tablet.Preside, niente criticità (di Chiara Acampora) (ANSA)

- ROMA, 01 SET - In fila con mascherina e Green pass alla mano. I primi docenti dello storico liceo Giulio Cesare di Roma sono arrivati a scuola stamattina pochi minuti prima delle 8. Sulla scalinata dell'istituto nel centrale quartiere Trieste, sorrisi e saluti tra colleghi, mentre all'interno tutto era pronto per il debutto del Green pass obbligatorio per il personale. Prima il controllo della temperatura all'ingresso con un termoscanner e subito dopo la verifica del certificato verde con un tablet all'interno della biblioteca. C'è stato chi ha mostrato sul cellulare, chi lo aveva stampato e chi ha azzardato un formato 'tascabilè per poterlo conservare nel portafogli. «Sono favorevole al Green pass e alla scuola in presenza - ha commentato una insegnante mentre mostrava il suo Qr code - così ci sentiamo più tranquilli. Mi sembra che oggi tutto sia andato bene. Sicuramente siamo pochi rispetto al solito, ma con la piattaforma che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni non prevedo disagi». A pensarla come lei anche un'altra collega. «Io sono sempre stata a favore della scuola in presenza - ha detto - Ben venga il pass se è una garanzia in più per evitare la dad» Oggi il primo banco di prova del Green pass obbligatorio per le scuole italiane è stato quello degli esami di recupero del debito formativo, mentre i collegi docenti si sono riuniti principalmente a distanza. Nell'istituto romano era presente un terzo del personale abituale. I controlli, come previsto per questa prima fase, sono stati effettuati 'a manò attraverso la App VerificaC19, in attesa che venga messa a punto la piattaforma che agevolerà le procedure. Quattro i 'verificatorì previsti suddivisi su due turni: due assistenti amministrativi incaricati, già a conoscenza delle questioni legate alla privacy, a cui si sono affiancati due collaboratori scolastici. «Stamattina a scuola c'era il 20/30 per cento del personale, tra docenti e non - ha spiegato la dirigente del liceo Paola Senesi - La situazione è stata tranquilla e non ci sono state criticità. Finora sono tutti in regola». La preside ha spiegato che nei giorni scorsi la scuola ha informato «della novità dell'obbligo di Green pass». «Per l'inizio delle lezioni - ha concludo - attendiamo la piattaforma che agevolerà il controllo quando sarà presente a scuola il personale al completo»

 

NOTTE DEL LICEO CLASSICO

Biblioteca

SCUOLA IN CHIARO

Dove siamo

Calendario eventi